Dispositivi di protezione individuale per proteggere i lavoratori dai rischi di infortunio e trauma durante il lavoro in quota o negli spazi confinati o sospetti di inquinamento.

Rientrano in questa categoria tutti quei dispositivi che proteggono la persona da rischi generici o specifici.

In generale, i dispositivi di protezione individuale si dividono in tre categorie.

  • i DPI di prima categoria sono tutti quei dispositivi che proteggono da rischi lievi
  • Quelli di terza categoria sono tutti quei dispositivi che proteggono il lavoratore da rischi gravi e mortali.
  • Sono di seconda categoria tutti quei DPI che non rientrano ne nella prima ne nella seconda categoria.

Sono ad esempio di prima categoria molte delle tipologie di scarpe antinfortunistiche, gli occhiali di protezione e la maggior parte di guanti e capi di vestiario ad esclusione di abbigliamento specifico anti esplosione o antincendio.

Rientrano nella terza categoria tutti quesi dispositivi, ad esempio, contro il rischio di caduta dall’alto.

Sono DPI di III^ categoria ad esempio:

  1. linee vita temporanee e/o rimovibili;
  2. cordini anticaduta con assorbitore;
  3. cordini di posizionamento;
  4. dispositivi anticaduta retrattili;
  5. connettori e moschettoni;
  6. ancoraggi tessili;
  7. Tripodi;
  8. gruette e bracci davit (davit arm)
  9. discensori;
  10. carrucole;
  11. maniglie e bloccanti;
  12. paranchi;
  13. argani di soccorso e recupero (winch)
  14. funi di lavoro;
  15. funi e corde di back-up;
  16. abbigliamento anti moto sega;
  17. elmetti industriali;
  18. tutti i dispositivi di protezione delle vie respiratorie.

Tutti i DPI di terza categoria hanno l’obbligo di essere ispezionati annualmente (ogni 12 mesi) da persona esperta e competete che potrebbe essere anche determinata dal costruttore e selezionata da questa con specifico corso di formazione.

I lavoratori devono essere addestrati al loro impiego dal datore di lavoro.

Aggiornamento RSPP e open day presso Tecnoliving

Aggiornamenti gratuiti per RSPP e OPEN DAY il 27 e 28 Giugno a Gambolò (PV)

Un open day di 2 giorni con Tecnoliving e IN-SAFETY® dove aggiornarsi gratuitamente sulle soluzioni e i dispositivi per l’anticaduta e gli spazi confinati. Aggiornamento RSPP gratuito, avanzato e flessibile, con la possibilità di programmare i propri orari e decidere a quali corsi partecipare e quali prodotti testare. Giovedì 27 e Venerdì 28 giugno, a…

gestione delle linee vita - copertina articolo

Gestione delle linee vita con TAAG, il software per la digitalizzazione delle manutenzioni.

Registro manutenzioni, ispezioni, fascicoli tecnici, istruzioni d’uso e certificati a portata di un QR Code e di un portale in cloud. La corretta gestione delle linee vita e altri sistemi anticaduta permanenti (revisione e ispezione linee vita), la manutenzione dei dispositivi di protezione individuale oltre che il controllo e il registro degli accessi agli impianti,…

immagine copertina kit anticaduta tetti fotovoltaici

Kit DPI anticaduta tetti fotovoltaici

I consigli da parte degli specialisti e da C.A.M.P. Un kit anticaduta tetti fotovoltaici va composto con criterio e non ci si può affidare al primo prodotto sul primo scaffale. Perchè per lavorare sui tetti a rischio caduta dall’alto muovendosi con linee vita e i dpi, attraverso i pannelli fotovoltaici, o trasportando gli stessi, richiede molta più attenzione rispetto…

copertina articolo Fall Arrest INCAR 360

Fall Arrest, il carrello anticaduta per tutte le pendenze e direzioni

Funziona sia sulle linee vita orizzontali sia sulle linee vita verticali per scale Il carrello Fall Arrest di Harken Industrial, codice INCAR 360, è un nuovo dispositivo che, abbinato alla rotaia anticaduta R27 LS, permette di realizzare sistemi ad arresto caduta da orizzontali fino ai verticali, passando per tutte le pendenze intermedie, con un solo dispositivo. Quindi utilizzabile, ad esempio,…

Copertina articolo su saldatura a freddo con ancoraggio pronto per essere saldato a freddo

Saldatura a freddo di ancoraggi anticaduta con QuickCold

Niente fori su macchinari né lavorazioni a caldo o scintille in zone Atex, solo QuickCold. Saldatura a freddo di ancoraggi significa poter installare un sistema anticaduta in un’area Atex senza lavorazioni a caldo o scintille. Significa anche poter predisporre gli stessi ancoraggi su macchinari, autoveicoli e carriponte senza comprometterne la conformità o l’integrità della struttura…

Copertina sulla nuova serie Sky-X-Stand Pro-10-200 di Tuff Built Products Inc.

Sky-X-Stand Pro-10-200 le nuove pertiche anticaduta di Tuff Built Products

Sistema modulare di pertiche zavorrate e fisse per anticaduta macchinari e recupero spazi confinati in quota. Sky-X-Stand Pro-10-200 è il nuovo sistema di pertiche e bracci davit anticaduta di grande altezza (fino a 9 metri) combinabili in decine di configurazioni diverse. A differenza della vecchia serie che aveva solo poche configurazioni rigide. Si va dalle versioni…