Dispositivi di protezione individuale per proteggere i lavoratori dai rischi di infortunio e trauma durante il lavoro in quota o negli spazi confinati o sospetti di inquinamento.

Rientrano in questa categoria tutti quei dispositivi che proteggono la persona da rischi generici o specifici.

In generale, i dispositivi di protezione individuale si dividono in tre categorie.

  • i DPI di prima categoria sono tutti quei dispositivi che proteggono da rischi lievi
  • Quelli di terza categoria sono tutti quei dispositivi che proteggono il lavoratore da rischi gravi e mortali.
  • Sono di seconda categoria tutti quei DPI che non rientrano ne nella prima ne nella seconda categoria.

Sono ad esempio di prima categoria molte delle tipologie di scarpe antinfortunistiche, gli occhiali di protezione e la maggior parte di guanti e capi di vestiario ad esclusione di abbigliamento specifico anti esplosione o antincendio.

Rientrano nella terza categoria tutti quesi dispositivi, ad esempio, contro il rischio di caduta dall’alto.

Sono DPI di III^ categoria ad esempio:

  1. linee vita temporanee e/o rimovibili;
  2. cordini anticaduta con assorbitore;
  3. cordini di posizionamento;
  4. dispositivi anticaduta retrattili;
  5. connettori e moschettoni;
  6. ancoraggi tessili;
  7. Tripodi;
  8. gruette e bracci davit (davit arm)
  9. discensori;
  10. carrucole;
  11. maniglie e bloccanti;
  12. paranchi;
  13. argani di soccorso e recupero (winch)
  14. funi di lavoro;
  15. funi e corde di back-up;
  16. abbigliamento anti moto sega;
  17. elmetti industriali;
  18. tutti i dispositivi di protezione delle vie respiratorie.

Tutti i DPI di terza categoria hanno l’obbligo di essere ispezionati annualmente (ogni 12 mesi) da persona esperta e competete che potrebbe essere anche determinata dal costruttore e selezionata da questa con specifico corso di formazione.

I lavoratori devono essere addestrati al loro impiego dal datore di lavoro.

normativa ple e dpi - terza parte

Formazione uso PLE: parlano gli esperti in PLE e DPI – Terza Parte

In materia di formazione uso PLE, abbiamo intervistato due formatori molto attivi in particolari settori industriali come l’Oil & Gas e la manutenzione delle Turbine Eoliche Quando si parla di formazione uso PLE, le Piattaforme di Lavoro mobili Elevabili comunemente dette “cestelli”, se ne parla sempre in termini di un dispositivo per il lavoro in…

normativa ple - copertina

Normativa PLE e DPI: le carenze e i vuoti legislativi – Seconda Parte

Normativa PLE e DPI : i vuoti normativi sull’uso corretto dei Dispositivi di protezione Individuale sulle PLE. In questa seconda parte della serie di pubblicazioni sulle PLE e sui DPI da utilizzare, analizziamo con Ezio Granchelli (RSPP e formatore sulla sicurezza), la normativa PLE e DPI con le carenze normative che regolamentano l’utilizzo di tali…

ple - prima parte

PLE e DPI: i consigli degli specialisti – Prima Parte

Uso corretto dei Dispositivi di protezione Individuale sulle PLE e i consigli di importanti ed esperti formatori e produttori di DPI. Come spiegato nell’articolo introduttivo a questa serie di pubblicazioni sulle PLE, acronimo comune con cui si definiscono le Piattaforme di Lavoro mobili Elevabili, questi costituiscono uno dei mezzi più sicuri per il lavoro in…

pulizia dei dpi - blog IN-SAFETY

Imbracature in lavatrice: l’importanza della pulizia dei DPI dopo l’utilizzo

La pulizia dei DPI mediante il lavaggio e lubrificazione è un passaggio fondamentale per mantenerne efficienza e durata. Reduci dal corso di formazione e addestramento per ISPETTORI DPI e ATTREZZATURE COMPLESSE di KONG s.p.a., una lezione che ci portiamo a casa e che vogliamo trasmettere ai nostri clienti e operatori riguarda l’importanza di una regolare…

honor safety and consulting

HONOR Safety & Consultancy: a scuola di anticaduta dagli Olandesi

Honor Safety & Consultancy è un’azienda olandese che produce dispositivi anticaduta retrattili dal cuore tecnologico e innovativo. In questo articolo raccontiamo come la olandese HONOR Safety & Consulting B. V. progetta e produce i suoi dispositivi anticaduta in grado di: Bloccare un operatore caduto dopo solo 35 cm! Consentire a questo di scendere dolcemente a…

evacuazione

Evacuazione: 3 sistemi per scendere velocemente in caso di emergenza

Durante i lavori in quota, su fune, su pale eoliche o su ponteggi, ti potresti ritrovare nella necessità di dover scendere lungo una fune, per un miglior posizionamento, o per un’evacuazione di emergenza. Oppure potresti trovarti nella situazione di dover essere recuperato e calato a terra. In queste situazioni ci possono venire in aiuto quei…